LEO CHILLERI, fiorentino, orafo, orgoglio ed appartenenza, tanto da aver collocato la sua fucina creativa in una location che solo per osmosi trasmette cultura ed arte allo stato puro: il cuore di Firenze.

Il cuore di un artigiano che da qualche decennio è impegnato a scolpire la propria identità nei suoi gioielli, nelle “sculture” che ogni giorno nascono e vengono dalla luce  dell’Arno e dalla conoscenza ineguagliabile di pietre e materiali preziosi.